L'azienda - Frank & Serafico
161
page-template-default,page,page-id-161,ajax_updown_fade,page_not_loaded,,columns-4,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-10.1.2,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1,vc_responsive

L’azienda

Azienda Locale

UNA FATTORIA NEL CUORE DELLA MAREMMA

 

Il progetto Frank & Serafìco nasce nel 2009 dall’incontro di Pier Paolo Pratesi (Serafìco) e Fabrizio Testa (Frank), due enologi che hanno deciso di stabilirsi in Maremma, nel cuore del “Parco dell’Uccellina”, per sviluppare un progetto unico nel suo genere: produrre in totale autonomia i propri vini e le proprie birre, partendo dalle principali materie prime coltivate sul luogo, ed utilizzare gli ingredienti naturali del loro orto nei prelibati piatti del Ristoro Agricolo.

La Maremma toscana è da considerarsi come un territorio straordinario, una combinazione alchemica di fattori naturali ed incanto, il terreno ideale in cui sviluppare e scoprire nuovi percorsi, ancora non battuti, nel solco tracciato dalla tenacia di questo progetto.

Azienda Il Parco

UN PERFETTO EQUILIBRIO TRA NATURA E STORIA 

 

La fortuna di vivere e lavorare all’interno del “Parco Naturale della Maremma” ha pochi eguali. Un luogo unico, ricco di una fitta e varia vegetazione mediterranea che cela al suo interno un gran numero di esemplari di specie selvatiche, come cinghiali, daini, volpi e lepri. Anche il clima si rivela generoso, difatti le brezze marine mitigano il caldo estivo, ed il fresco notturno è una costante anche durante la bella stagione.

Un vero paradiso con un’antica storia.

 

Vivesse Maremma. Morrei contento” Leopoldo II di Lorena, Granduca di Toscana nel XVIIII secolo

Azienda Vini

IL VINO

 

Per esprimere al meglio tutte le qualità del Territorio, Frank & Serafìco vinificano con la massima cura uve dalle caratteristiche ed attitudini differenti, provenienti dalle diverse zone di produzione distribuite sul territorio maremmano per una superficie totale di 23 ha. Le uve a bacca bianca (Vermentino, Sauvignon Blanc, Fiano e Petit Manseng) vengono coltivate all’interno del Parco Naturale e nelle campagne di Capalbio. I terreni di queste aree presentano un forte contenuto in sabbia, ideale per donare al vino aromi e freschezza. Le uve a bacca rossa (Sangiovese, Ciliegiolo, Merlot, Cabernet Franc, Alicante e Carmenere) provengono dal Parco Naturale e dalle colline di Magliano in Toscana, luogo dove i suoli sono ricchi di scheletro e le uve assumono proprietà ideali all’invecchiamento.

Azienda birrificio

LA BIRRA

 

Le birre Enki Ale nascono dalla precisa volontà di esportare un concetto legato alla cultura del vino, il cosiddetto “terroir”, al mondo della birra. Questo ambizioso obiettivo può essere raggiunto solo utilizzando le materie prime coltivate all’interno del Parco Naturale della Maremma. Da qui infatti proviene l’orzo, ed è qui che l’azienda ha iniziato a coltivare anche il luppolo, elemento fondamentale per donare gli aromi ed il giusto amaro necessario alla birra, avviando così una importante fase di sperimentazione, con alcune varietà come il Cascade, il Golding ed il Saaz che stanno ottenendo ottimi risultati. L’obiettivo, nell’arco di qualche anno, è di produrre birra utilizzando esclusivamente le materie prime coltivate nel Parco.

Azienda Ristoro

AGRIRISTORO

 

L’apertura del Ristoro Agricolo, nell’estate del 2015, è nata dal desiderio di valorizzare e reinterpretare il meglio dei sapori della cucina toscana, con l’occasione di pranzare, cenare e fare una merenda, degustando i vini e le birre di Frank & Serafìco. Ideale per organizzare ricevimenti e matrimoni, la struttura permette la ricezione di gruppi su prenotazione, con la possibilità di tour guidati e degustazioni all’interno dell’azienda.

Le verdure di stagione sono coltivate negli orti “all’inglese” che si trovano nei pressi del locale; di propria produzione anche buona parte del pane e delle schiacce, le marmellate, le composte e l’olio d’oliva; altri prodotti vengono selezionati dal meglio dei produttori locali. Il Ristoro dispone di un’ area interna “invernale”, con la possibilità, nella stagione primaverile ed estiva, di aumentare i coperti negli spazi esterni alla struttura.